Scritto da redazione online - Martedì 13 Maggio 2014 10:07

Articolo tratto da "approdo news" di oggi - Martedì 13/05/2014

Per combattere la crisi a Serrata si ritorna alla terra

Michele Trungadi e Gianfranco Catalano hanno deciso di mettersi in gioco e creare un'azienda agricola che produce olio, miele, vino e agrumi

 

di Caterina Sorbara

 

 

SERRATA (RC) - Oggi è necessario ritornare alla terra, bisogna riscoprire lo <<scheletro contadino>> cioè il ritorno a quella realtà rurale che fa parte del DNA di tutti noi.

Non solo alla terra, ma anche a quel mondo di valori che le è proprio,legato alla pazienza, alla cultura della sobrietà e dell’essenziale.

Nel DNA contadino ci sono valori come il rigore, la qualità del cibo, la misura, la tracciabilità, il commercio equosolidale, i consumi più austeri.

L’agricoltura ci porta ad una dimensione più umana.

Dati alla mano, le attività agricole, stanno crescendo, così come gli agriturismi e le vendite di prodotti tipici, i cosmetici naturali e la lavorazione del latte.

A Serrata, due amici, Michele Trungadi e Gianfranco Catalano, dopo diversi percorsi  lavorativi, decidono di mettersi insieme e creare un’azienda agricola, con lo scopo di offrire prodotti sani, seguendo solo tecniche naturali.

L’azienda, immersa nel verde e nel silenzio della natura è un’oasi di vera pace.

I prodotti principali che l’azienda offre sono: l’olio, il miele, il vino e gli agrumi.

Per produrre l’olio extravergine, le olive vengono raccolte nel periodo dell’invaiatura e molite entro 12 ore nel frantoio aziendale.

La gramolatura a freddo e l’essenza di separatori, permettono di ottenere un lavoro di alta qualità.

Dopo un periodo di decantazione, l’olio viene filtrato e conservato nelle cisterne sotto azoto.

Successivamente viene imbottigliato.

Per quanto riguarda il miele, oltre al tipico miele di millefiori, viene prodotto anche il miele d’arancio, di sulla, di acacia, di eucalipitus, di castagno e di bergamotto.

Una piccola parte delle api viene usata per servizi di impollinazione nelle serre.

Recentemente molti scienziati hanno puntualizzato che le api sono di vitale imporanza, se esse scompariranno si fermerà il ciclo della vita.

L’azienda produce anche marmellate biologiche e pappa reale e sono presenti : asini, capre, conigli, maiali e animali da cortile.

Inoltre, Michele e Gianfranco, per sensibilizzare le nuove generazioni verso il mondo agricolo, offrono attività didattiche alle scuole.

Una splendida realtà, quella di Michele e Gianfranco, una realtà che in molti stanno cercando di imitare.

Bisogna tornare alla terra, per un mondo migliore, un mondo a misura d’uomo.

Additional information